A.S.D. Muteki Dojo Firenze - LA STORIA A.S.D. Muteki Dojo Firenze A.S.D. Muteki Dojo Firenze - ADMIN
LOGIN
Nome utente

Password

- Registrati
Recupera i tuoi dati

COLLEGAMENTI
HOME
Karate-Do
Goshin-Do
News del Dojo
Contattaci
Links
AREA SOCI
Galleria foto
Calendario
Campionato sociale
KARATE-TRADIZIONALE
L'arte di Gichin Funakoshi 9 validi motivi per praticare Il Bambino e il Karate Donne e Karate Metodo didattico

Il Bambino e il Karate

E' appurato che il Karate apporta benefici sia fisici che psicologici, aiutando il bambino nella crescita e nel rapporto con gli altri.

Il Karate aiuta a correggere le posture sbagliate tipiche degli adolescenti: infatti con la pratica costante del Karate, che richiede una posizione con la colonna vertebrale costamente eretta rinforzando in questo modo i muscoli paravertebrali, sono controllati e corretti quei distrofismi tipici come scoliosi, lordosi e dorso curvo.

La conoscenza del Karate nella maggior parte dei casi avviene, sia da parte dei bambini che da parte dei genitori, attraverso la televisione con i cartoni animati e films. Quello che apprendiamo attraverso i mass-media non e' certamente illuminante su quello che il Karate e' e puo' apportare nella crescita di un bambino.

Temi e situazioni tipiche dei film (aggressivita', violenza gratuita, utilizzo del Karate per compiere ingustizie) non sono neanche lontanamente contemplate nella filosofia e nell'insegnamento di quest'arte, disciplina che ha tra i suoi principi basilari il rispetto reciproco e l' autocontrollo.

In un allenamento di karate vengono utilizzate in maniera dinamica tutte le parti del corpo sviluppando cosi' qualita' come equilibrio, coordinazione motoria, presa di coscienza del proprio corpo nello spazio; qualita' fisiche che si sviluppano in maniera molto piu' proficua ed assolutamente spontanea nell'eta' compresa tra i 6 ed i 14 anni e permettono al bambino di conoscere il proprio corpo e riuscire a coordinarlo nella maniera voluta. La socializzazione nel Karate da' ottimi risultati in quanto la disciplina ed il lavoro di gruppo, pur rimanendo in un programma didattico individuale che lo accompagna per gradi nella sua personale evoluzione, insegnano al bambino il rispetto dei compagni e di se stesso.

Tutto questo lo aiuta a prendere coscienza che serio impegno e piccoli sacrifici, naturalmente per gradi, danno soddisfazione e risultati.

Importante e' anche la vita che si svolge in palestra prima e dopo l'allenamento; in quei momenti il bambino, vincendo la propria timidezza, riesce a socializzare con il gruppo in un ambiente accogliente e con personale disposto ad ascoltarlo. Questo permette di portare avanti un dialogo, in completo accordo con la famiglia, che ci consente di aiutare e rassicurare il bambino nei suoi piccoli e grandi problemi, conseguendo cosi` l'obiettivo comune che e' il benessere e la crescita del bambino in un ambiente sano.

A.S.D. Muteki Dojo Firenze - Cell. 3402910462 - Mail: info@mutekidojofirenze.it - WebMaster: Matteo Fallani